Valutazione punteggio

Date le risposte, si sommano i punti ottenuti per ogni singola domanda e in base al risultato ottenuto si ricavano le seguenti valutazioni sulla tendenza personale ad essere colpiti da Diabete Mellito tipo 2.

MENO di 7 PUNTI

Non si è a rischio. E’ comunque consigliabile assicurarsi che la propria alimentazione sia sana e fare sufficiente attività fisica.

TRA 7 e 11 PUNTI

Chi ha ottenuto questo punteggio ha meno del 20% di possibilità di sviluppare il diabete melliti tipo 2 nei prossimi 10 anni. E’ consigliabile, in caso di sovrappeso, ridurre il peso corporeo attuale del 10%. Si raccomanda di svolgere attività motoria aerobica per almeno cinque giorni alla settimana, per un minimo di trenta minuti per volta. Per sicurezza si consiglia di attenersi alle seguenti regole: curare l’alimentazione (limitare gli alimenti con dosi elevate di acidi grassi saturi, come formaggi e salumi; incrementare alimenti di origine vegetale, ricchi di fibra alimentare, come alimenti integrali, frutta e verdura).

TRA 12 e 14 PUNTI

Chi rientra in questo gruppo deve assolutamente attenersi alle misure preventive indicate sopra.

TRA 15 e 20 PUNTI

Chi ha raggiunto un punteggio fra 15 e 20 ha un’elevata probabilità di manifestare il diabete nei prossimi 10 anni (più del 50%). elevata la probabilità di manifestare il Diabete Mellito di tipo 2 nei prossimi 10 anni.

PIU’ di 20 PUNTI.

E’ necessario rivolgersi subito al proprio medico curante, perché probabilmente si soffre già di diabete.

 

CONSIGLI

Tutti i soggetti con rischio (FINDRISC) pari o superiore a 15 sono invitati a modificare il proprio stile di vita (nutrizione, attività fisica) per raggiungere  i seguenti obiettivi:

  • riduzione del peso corporeo del 10% rispetto al peso attuale
  • riduzione dell’assunzione di grassi di origine animale (formaggi, salumi, …)
  • incrementare grassi di origine marina, omega 3, EPA,DHA…, (almeno due porzioni di pesce nella settimana)
  • incrementare il consumo di verdura cruda e cotta (almeno due porzioni in una giornata…), alimenti integrali, cereali integrali non ridotti a farina, legumi, frutta, per assumere adeguata dose giornaliera di fibra alimentare vegetale
  • fare ogni giorno attività motoria aerobica per incrementare volumi di ossigeno ed esercizi di resistenza per mantenere – incrementare massa magra muscolare

Realizzare questi obiettivi è una scelta consapevole di medicina preventiva e permette di ottenere questi benefici:

  • raggiungimento di 1 solo dei 5 obiettivi: nessun effetto sulla riduzione del rischio di diabete;
  • raggiungimento di 3 obiettivi su 5: riduzione del 60% del rischio di diabete;
  • raggiungimento di tutti i 5 obiettivi: riduzione del 100% del rischio di diabete.

 

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com